Ricerca

risultati

venerdì, dicembre 18, 2009

Il Canto degli Italiani




Il Canto degli Italiani-The Song of the Italians

o Inno di Mameli (Mameli's Hymn)

anche Fratelli d'Italia (Brothers of Italy)

scritto da Goffredo Mameli


Michele Novaro 2005

Italiano lyrics

Fratelli d'Italia,

l'Italia s'è desta,

dell'elmo di Scipio

s'è cinta la testa.

Dov'è la Vittoria?

Le porga la chioma,

ché schiava di Roma

Iddio la creò.

CORO:

Stringiamci a coorte,

siam pronti alla morte.

Siam pronti alla morte,

l'Italia chiamò.

Stringiamci a coorte,

siam pronti alla morte.

Siam pronti alla morte,

l'Italia chiamò!


Noi fummo da secoli[1]

calpesti, derisi,

perché non siam popolo,

perché siam divisi.

Raccolgaci un'unica

bandiera, una speme:

di fonderci insieme

già l'ora suonò.


CORO

Uniamoci, amiamoci,

l'unione e l'amore

rivelano ai popoli

le vie del Signore.

Giuriamo far libero

il suolo natio:

uniti, per Dio,

chi vincer ci può?

CORO

Dall'Alpi a Sicilia

Dovunque è Legnano,

Ogn'uom di Ferruccio

Ha il core, ha la mano,

I bimbi d'Italia

Si chiaman Balilla,

Il suon d'ogni squilla

I Vespri suonò.


CORO

Son giunchi che piegano

Le spade vendute:

Già l'Aquila d'Austria

Le penne ha perdute.

Il sangue d'Italia,

Il sangue Polacco,

Bevé, col cosacco,

Ma il cor le bruciò


English translation

Brothers of Italy,

Italy has awoken,

with Scipio's helmet

binding his head.

Where is Victory?

Let her bow down,[2]

For God has made her

Rome's slave.

CHORUS:

Let us join in a cohort,

We are ready to die.[3]

We are ready to die,

Italy has called.

Let us join in a cohort,

We are ready to die.

We are ready to die,

Italy has called!

We were for centuries

Downtrodden and derided,

because we are not one people,

because we are divided.

Let one flag, one hope

gather us all.

The hour has struck

for us to join together.

CHORUS

Let us unite and love one another,

Union and love

Show the people

The way of the Lord.

Let us swear to free

Our native soil;

United under God,

Who can defeat us?

CHORUS

From the Alps to Sicily,

Legnano is everywhere;

Every man has the heart

and hand of Ferruccio

The children of Italy

Are all called Balilla;

Every trumpet blast

sounds the Vespers.


CHORUS

Mercenary swords,

they're feeble reeds.

The Austrian eagle

Has already lost its plumes.

The blood of Italy

and the Polish blood

It drank, along with the Cossack,

But it burned its heart


scarica

1 commento:

Anonimo ha detto...

弱者等待時機,強者製造時機..................................................

comming soon

>

Elenco blog personale