Ricerca

risultati

mercoledì, settembre 01, 2010

تعليم الايطاليه بدون معلم


تحميل كتاب تعليم اللغة الايطاليه


تعليم الايطاليه بدون معلم


تحميل

venerdì, luglio 30, 2010

Bangkok Dangerous - Il Codice Dell'assassino 2010 ITA DVDRip


REGIA: Danny Pang, Oxide Pang
SCENEGGIATURA: Jason Richman
ATTORI: Nicolas Cage, James With, Charlie Yeung, Shahkrit Yamnarm, Panward Hemmanee, Namngen Boonnark, Nirattisai Kaljaruek, Dom Hetrakul
DISTRIBUZIONE: Eagle Pictures
PAESE: USA 2008
USCITA CINEMA: 29/01/2010
GENERE: Azione, Thriller

Uno spietato killer arriva in Tailandia per compiere una serie di omicidi su commissione: qui in seguito ad una serie di avvenimenti, la sua vita cambierà radicalmente. Joe (Nicolas Cage) è un killer senza rimorsi, si trova a Bangkok per assassinare quattro nemici di uno spietato boss della criminalità di nome Surat. A questo scopo recluta Kong (Shahkrit Yamnarm), un ladruncolo di strada, il cui compito sarà quello di svolgere alcune commissioni per conto suo. A dispetto dei suoi piani e della sua natura di lupo solitario, Joe si ritrova a fare da mentore al giovane Kong e si innamora di una ragazza che fa la commessa in un negozio locale. Lentamente e inesorabilmente Joe cade preda dell’influenza e della bellezza intossicante di Bangkok, inizia a mettere in discussione la sua esistenza solitaria e ad abbassare la guardia...proprio ora che Surat ha deciso di sbarazzarsi di lui.
NOTE:
Remake americano ad opera dei fratelli Pang del loro omonimo film del 1999.

scarica

Incinta O Quasi - Labor Pains 2009,ITA ,DVDRip


Paese: USA
Anno: 2009
Genere: commedia, romantico
Regia: Lara Shapiro
Sceneggiatura: Stacey Kramer, Lara Shapiro
Produttore: Casa di produzione: Grand Army Entertainment, Millennium Films, Nu Image Films, Overnight Films, Plum Pictures


Thea Clayhill, rischia di perdere la sua posizione di lavoro come segretaria in un casa editrice, e per evitare ciò inventa la scusa di essere incinta e così il suo capo decide di evitare il licenziamento. Thea farà di tutto per cercare di non far scoprire il suo gran segreto.

scarica

giovedì, giugno 17, 2010

I "miracoli di Allah"


Questo video ripropone una sequenza di quelli che vengono considerati, prendendo in prestito un termine più adeguato al cristianesimo e all'ebraismo, "miracoli"...il nome di Allah riconosciuto su oggetti e animali...
Evidenzio l'importanza che viene data alla scrittura nella cultura musulmana, dato che il Corano è considerato parola diretta di Dio rivelata in arabo al Profeta (le copie manoscritte dei testi hanno grandissimo valore e come nell'ebraismo il nome di Dio se trascritto diventa qualcosa di cui avere rispetto e che non si può distruggere, nè calpestare, nè toccare quando si è in condizioni di impurità ecc...) e dato che nella fase classica ha preso il sopravvento una certa tendenza iconoclasta che ha favorito lo sviluppo dell'arte calligrafica anche come strumento artistico di decorazione oltre che mezzo di devozione (trascrivere il Corano era considerato un grande merito)....

La mia domanda è: partendo da questo spunto, secondo voi la devozione popolare è identica ad ogni latitudine oppure no?


mercoledì, giugno 16, 2010

La Rivolta Delle Ex (2009) iTA, DVDrip



Titolo originale: Ghosts of Girlfriends Past
Nazione: U.S.A.
Anno: 2009
Genere: Commedia
Regia: Mark Waters
Cast: Matthew McConaughey, Jennifer Garner, Michael Douglas, Breckin Meyer, Lacey Chabert, Robert Forster, Anne Archer, Emma Stone, Noureen DeWulf
Data di uscita: 03 Luglio 2009 (cinema)

scarica:



Un fotografo di moda di successo, Connor Mead, é una persona molto sicura di sé ed é noto per essere un infallibile play-boy. Durante la festa per le nozze del fratello minore, però, verrà perseguitato dai fantasmi delle sue ex. Questi strani fatti, faranno maturare in lui una strana sensazione e la volontà di tornare indietro sui suoi passi...

Ricatto D'Amore (2009) Commedia iTA


Regia: Anne Fletcher
Sceneggiatura: Pete Chiarelli
Attori: Sandra Bullock, Ryan Reynolds, Mary Steenburgen, Craig T. Nelson, Betty White, Denis O'Hare, Malin Akerman, Oscar Nuñez, Aasif Mandvi, Michael Mosley, Maureen Keiller, Dale Place, Mini Anden, Alicia Hunt, Jerrell Lee Wesley
Uscita Cinema: 03/09/2009
Genere: Commedia, Romantico

Trama del film Ricatto d'amore:
Quando la potentissima dirigente editoriale Margaret (Sandra Bullock) rischia di essere deportata nella sua terra natale, il Canada, questa brillante professionista dichiara di essere fidanzata con il suo assistente Andrew (Ryan Reynolds), che non sospetta nulla e che lei ha tormentato per anni. Lui accetta di partecipare all'imbroglio, ma pone delle condizioni. L'improbabile coppia si dirige allora in Alaska per incontrare la bizzarra famiglia dell'assistente (interpretata da Mary Steenburgen, Craig T. Nelson e Betty White) e questa donna metropolitana sempre in controllo si ritrova in tante situazioni in cui risulta un pesce fuor d'acqua. Con un imminente matrimonio in vista e un ufficiale del servizio immigrazione alle calcagna, Margaret e Andrew giurano con riluttanza di rimanere fedeli al piano, nonostante le conseguenze imprevedibili che potrebbe avere.

scarica:

La Battaglia Dei Tre Regni (2009) Avventura iTA,DVDRip


La battaglia dei Tre Regni
Regia: John Woo
Attori: Tony Leung Chiu Wai, Takeshi Kaneshiro, Zhao Wei, Shido Nakamura, Chang Chen, Zhang Fengyi, Hu Jun, Lin Chiling, You Yong, Tong Dawei, Song Jia, Wang Qingxiang, Hou Yong, Jiang Tong
Uscita Cinema: 23/10/2009
Genere: Fantasy, Avventura

Trama del film La battaglia dei Tre Regni:
Anno 208: sono i giorni finali della dominazione della dinastia Han. Il primo ministro Cao Cao convince l’imperatore che l’unico modo per riunire tutta la Cina è dichiarare guerra ai regni confinanti di Shu e di Wu dell’Est: parte così una campagna militare d’inedite proporzioni, condotta dallo stesso Cao Cao. Per contrastare le forze che li stringono sotto assedio, i due regni attaccati decidono di stringere un’alleanza. Sarà l’inizio di una guerra combattuta per terra e sulle acque del fiume Yangtze, che culminerà nella Battaglia delle Scogliere Rosse, il cui andamento segnerà tutta la storia della Cina a venire. La battaglia dei Tre Regni è il film che segna il ritorno produttivo di John Woo in Cina da quando aveva abbandonato la natia Hong Kong alla fine degli anni Novanta.

scarica:


Tutti insieme inevitabilmente (2009) Commedia iTA DVDRip


Regia di Seth Gordon
Attori: Vince Vaughn, Reese Witherspoon, Robert Duvall, Sissy Spacek, Jon Voight, Jon Favreau, Mary Steenburgen, Kristin Chenoweth, Dwight Yoakam, Carol Kane, Tim McGraw, Katy Mixon, Sterling Beaumon, Stephanie Venditto, Zachary Gordon, Cedric Yarbrough, Colleen Camp, Jeanette Miller, Jack Donner, Steve Wiebe. Genere: Commedia
Durata 88 minuti circa.
,
DVDRip
Audio/video=9/10



TRAMA

Kate e Brad, coppia felicemente non sposata di San Francisco, hanno pianificato una calda vacanza per il giorno di Natale, ma la nebbia rovina i loro programmi. Quindi sono costretti a sottoporsi alla tradizionale visite ai parenti delle festività, che fino all'ultimo avevano cercato di evitare:. Impossibilitati ormai ad evitare gli incontri, irrompono in ben quattro diverse feste di parenti, una per ciascun genitore, divorziato e con nuova famiglia al seguito.

Scarica

L'Ultima Casa A Sinistra (2009) Horror - Thriller iT


Titolo originale: The Last House on the Left
Paese: USA
Anno: 2009
Durata: 110 min
Genere: horror, thriller
Regia: Dennis Iliadis
Soggetto: Wes Craven
Sceneggiatura: Adam Alleca, Carl Ellsworth
Produttore: Wes Craven, Sean S. Cunningham, Marianne Maddalena
Produttore esecutivo:
Casa di produzione: Midnight Entertainment
Distribuzione (Italia): Universal Pictures
DVDRip
Audio/Video=10/10


La giovane Mari Collingwood riesce ad ottenere il permesso dai genitori di passare la notte fuori con l'amica Paige.
Le due vengono rapite da Krug, un evaso psicopatico e dalla sua banda—composta da sua sorella Sadie,
una sbandata, dal suo sadico fratello Francis e dal figlio Justin. Paige viene uccisa brutalmente,
mentre Mari, terrorizzata e abbandonata perché creduta morta, riesce a tornare dai suoi genitori,
John e Emma. Sfortunatamente, i suoi rapitori cercano riparo nell'unico posto dove lei potrebbe essere al sicuro.
E quando la famiglia di Mari scopre la spaventosa storia, decidono di far maledire
ai tre balordi il giorno in cui hanno messo piede nell'ultima casa a sinistra.

Scarica

Lock Stock - Pazzi scatenati DVDRip Ita Commedia


Titolo originale: Lock & Stock and Two Smoking Barrels
Cast: Jason Flemyng, Dexter Fletcher, Nick Moran, Jason Statham, Frank Harper, Vinnie Jones, Huggy Leaver, Steven Mackintosh, Sting
Regia: Guy Ritchie
Sceneggiatura: Guy Ritchie
Data di uscita: 1998
Genere:
Grottesco

Qualità Audio/Video: 10/10

Trailer: http://www.youtube.com/watch?v=HJXv1-GxRE0

Trama

Quattro giovani della fascia proletaria di Londra, (Eddy, Bacon, Tom, Soap) mettono insieme la bella somma di 100mila sterline per potere giocare a poker allo stesso tavolo di Hatchet Harry, spietato gangster che spadroneggia nell'east end della città. L'illusione dura poco: Eddy fa presto a perdere tutto e, insieme, ad indebitarsi di un'altra considerevole cifra. A questo punto scattano le vendette: Eddy è braccato da Big Chris, noto come l'esattore che spezza le dita ai creditori, mentre è preso di mira anche il bar del padre, che a suo tempo è stato l'unico ad aver battuto il boss al gioco. Per coprire il debito, i quattro allora meditano una soluzione estrema: rapinare alcuni rapinatori professionisti. Riescono a rubare il furgone dei ladri ma poi l'inesperienza li porta a commettere un errore dopo l'altro. Così facendo però, viene ad innescarsi una serie di equivoci che porta a vendette e ritorsioni trasversali nel mondo della mala e della droga. Entrano in ballo feroci sicari che sparano a raffica, uccidendo tutti. I quattro sono di nuovo senza soldi e con due fucili d'epoca sottratti a Harry. Mentre se ne sbarazzano gettandoli nel fiume, scoprono su un libro che sono pezzi unici del valore di 300mila sterline. Forse é tardi per rimediare.

Scarica

Pelham 123 Ostaggi In Metropolitana (2009) Thriller italiano DVDRip


Titolo originale: The Taking of Pelham 1 2 3
Nazione: U.S.A., Regno Unito
Anno: 2009
Genere: Thriller, Drammatico
Durata: 106'
Regia: Tony Scott


Cast: Denzel Washington, John Travolta, John Turturro, James Gandolfini, Luis Guzmàn, Victor Gojcaj, Gbenga Akinnagbe, Michael Rispoli, Ramon Rodriguez, Saidah Arrika Ekulona

Produzione: Escape Artists
Distribuzione: Sony Pictures Releasing Italia
Data di uscita: 18 Settembre 2009 (cinema)

Trailer:

Pelham 123 Ostaggi In Metropolitana Trailer

Finalemente in DVDRip
Audio=10
Video=10


Trama:

Quello che poteva sembrare un comune giorno lavorativo, si trasformerà ben presto nel peggior incubo per Walter Garber, controllore della metropolitana di New York, e per i passeggeri di un treno dirottato da una banda di malviventi, che per non uccidere gli ostaggi, chiedono un milione di dollari per ognuno di loro...

Scarica

Niko Una Renna Per Amico (2009) Animazine Ita DVDRip


Regia: Michael Hegner, Kari Juusonen
Sceneggiatura: Hannu Tuomainen, Marteinn Thorisson, Mark Hodkinson
Distribuzione: Videa-CDE
Paese: Germania, Danimarca, Irlanda, Finlandia 2008
Uscita Cinema:
30/10/2009
Genere: Animazione, Avventura
Durata: 80 Min


Niko Una Renna Per Amico Trailer

Audio/Video=10/10

Trama del film Niko una renna per amico:
Niko è un piccolo cucciolo di renna, suo padre è membro delle leggendarie Forze Volanti che tirano la slitta di Babbo Natale.
Purtroppo però Niko, non ha mai conosciuto il vero padre e nessuno dei suoi amici sembra credergli
quando parla del famoso presunto papà e tutti lo prendono in giro quando tenta di lanciarsi in volo
e immediatamente cade a terra. Così ogni giorno, Niko, che soffre terribilmente di vertigini,
insieme al suo fedele amico e padre adottivo Julius, uno scoiattolo volante, si allena per riuscire
a volare con scarsi risultati. Un giorno Niko e Julius e Wilma, una donnola canterina,
decidono di partire per una fantastica e pericolosa avventura in territori freddi e tenebrosi
alla ricerca della mitica stalla delle renne di Babbo Natale; dovranno però fare i conti con il
malvagio Lupo Nero che insieme alla sua gang ha escogitato un piano segreto per eliminare le renne
volanti di Babbo Natale...

scarica



domenica, giugno 13, 2010

I minerali e le pietre preciose




حديد===Ferro

نحاس أحمر====Rame

نحاس أصفر====Ottone

قصدير====Zinco

توتياء====Stagno

برونز====Bronzo

ألومنيوم====Alluminio

كروم====Cromo



نيكل====Nichel

زئبق====Mercurio

زرنيخ====Arsenico

رصاص====Piombo

فوسفور====Fosforo

كبريت====Zolfo

ألماس====Diamante

بلاتين====Platino

ذهب====Oro

فضة====Argento

لؤلؤ====Perla

ياقوت====Rubino

زمرد====Smeraldo

فيروز====Turchese

لازورد====Lapislazzuli

زبرجد===Aquamarina

سبيكة====Lingotto

قيراط====Carato

فحم====Carbone

بترول====Petrolio

خشب====Legno

زجاج====Vitrio

مطاط====Gomma

La vita degli Studenti



الإختبار الشفهي====Prova orale

الإختبار التّحليلي====Prova scritta

القراءة====Lettura

الكتابة====Scrittura

الإملاء====Dettato

الحفظ غيبا====Apprendere a memoria

الإستراحة،الفرصة====Ricreazione,intervallo

الزي المدرسي====Uniforme scolastica

التقرير المدرسي====Scheda di valutazione
مائل
أوتوبيس المدرسة====Scuolabus

الحقيبة المدرسية====Cartella

السنة الدراسية====Anno scolastico

الفصل الدراسي====Semestre

المستوى العلمي====Livello scientifico

الدراسة====Studio

يوم العطلة====Giorno de ferie

الغش في الإمتحان====Truffa

التكريم====Onorificenze

العقاب====Castigo

الحضور====Frequenza

الغياب====Assenza

الغياب المتكرر====Assenteismo

الغياب المبرر====Assenza Certificato di malattia

التقرير الطّبّي====Certificato di malattia


venerdì, maggio 14, 2010

1. Sai quando si usa l’accento? [livello B-2]



<<<<<<<<<<<<<<<<<






1Livello B2
Completa le frasi seguenti scegliendo la forma con l’accento o quella senza l’accento:
Esempio: L’ho conosciuto tanto tempo fa (fa - fà)

a. un famoso .
b. potete ammirare il Colosseo.
c. Non sapeva piangere o ridere.
d. , è vero, l’italiano è una lingua molto bella!
e. Vuoi un caffè? No, grazie, ho bevuti troppi oggi.
f. Prima guarda e poi giù.
g. Mario sempre il consiglio giusto a tutti.
h. Parla sempre di , che noioso!

18. Conosci un po’ le parole dell’italiano?


<<<<<<<<<< Livello B1


Leggi il testo e seleziona quali tra le seguenti affermazioni sono Vere:

Sulla A4 Milano Brescia ci sono lunghe code tra Trezzo e Monza verso Milano. In mattinata c’era stato un grave incidente tra mezzi pesanti che aveva reso necessaria la chiusura dell'autostrada in direzione opposta. In città a Varese c'è un incidente in largo Flaiano: chi è in viaggio sulla A8 Milano Varese fatica a uscire dall'autostrada e trova code da Castronno. Ci sono code per un incidente sull'Autosole tra Fidenza e Parma verso Bologna, all'altezza dell'uscita di Parma si è ribaltata un'auto. Sempre in Emilia verso l'Autosole sulla A14 Adriatica ci sono forti rallentamenti. Code per un mezzo in avaria tra il Ramo Casalecchio e la A13 Bologna Padova, le auto viaggiano su una sola corsia. Sulla A11 Firenze Mare tra Altopascio e Capannori ci sono code per un incidente verso Pisa le code verso Firenze sono per lavori. Ci sono code per un incidente sulla A6 Torino Savona tra Ceva e Millesimo verso Savona, un'auto ha sbandato all'interno di una galleria. DA: WWW.CITY.CORRIERE.IT - INFOTRAFFIC (A CURA DI AGR) - AGGIORNATO ALLE ORE 15:15 (MARTEDÌ, 18 LUGLIO 2006) – TESTO ADATTATO


A4 MILANO/BRESCIA: ORA IL TRAFFICO È SCORREVOLE
VARESE: È DIFFICILE USCIRE DALL’AUTOSTRADA MILANO/VARESE
AUTOSOLE: IL CAPOVOLGIMENTO DI UN’AUTO PROVOCA FILE
A14: SI CAMMINA A VELOCITÀ MODERATA
A13: UN VEICOLO GUASTO BLOCCA COMPLETAMENTE LA STRADA
A11: TRAFFICO SCORREVOLE
A6: UN VEICOLO È USCITO DI STRADA

17. Conosci un po’ le parole dell’italiano?




Livello B1



Scegli per ogni parola la categoria esatta


Esempio: Semaforo in strada


aula


bacheca


carta d'imbarco


cintura di sicurezza


incrocio


insegnante


lavagna


marciapiede


parchimetro


partenze


pilota


segreteria


strisce pedonali


vigile


volo

lunedì, maggio 10, 2010

il verbo Avere


Questa e' una lezione del verbo avere in अरबो


dovete prima di vedere questo video, vedere prima il

video degli aggettivi possessivi e pronomi al

complemento oggetto per poter capire bene come

funziona il verbo avere:)

ecco il लिंक


http://www.youtube.com/watch?v=xY9wx-...


venerdì, aprile 30, 2010

Clima



Convegno Dilit 2010…



il primo giorno…



Autore articolo: porfido

mercoledì, aprile 14, 2010

STRA(n)ITALIANO – Seminario di perfezionamento a Palermo


La Scuola di Lingua italiana per Stranieri dell’Università di Palermo organizza la prima edizione del Seminario di perfezionamento per Docenti di lingua e cultura italiana all’estero

STRA(n)ITALIANO

(dal nome della rivista murale della Scuola)

Il Seminario si terrà a Palermo dal 3 al 9 maggio 2010 ed è rivolto a Docenti di Italiano come lingua straniera che operano all’estero.
Per inaugurare l’iniziativa, la Scuola mette a disposizione alcune Borse di studio a copertura totale delle lezioni seminariali. Il vitto, l’alloggio (presso una Residenza Universitaria) e il viaggio restano a carico dei partecipanti. Gli interessati devono inviare una mail all’indirizzo scuolaitalianostranieri@unipa.it specificando nell’oggetto: Seminario
STRA(n)ITALIANO.

Si fa presente che la Scuola assegnerà le Borse prioritariamente a Docenti operanti all’estero presso Dipartimenti di Italiano di Università pubbliche o private, Centri di Lingua e Cultura italiana o equivalenti, che siano particolarmente interessati a promuovere progetti di mobilità internazionale fra i propri studenti.

Programma:

*Lunedì 3 maggio*
Ore 15.00, Accoglienza e presentazioni
Ore 18:00, Cocktail di benvenuto
**
*Martedì 4 maggio: *Alcune proposte concrete per rendere l’insegnamento più comunicativo e ludico*
Ore 9:00, Christopher Humphris, responsabile formazione DiLIt (Divulgazione
Lingua Italiana), Roma
*Esperimenti pratici video-ripresi in classi di studenti adulti*
Ore 13:00, Pausa pranzo
Ore 15:00, Christopher Humphris
**
*Mercoledì 5 maggio*
Ore 9:00, Christopher Humphris
Ore 13:00, Pausa pranzo
Ore 15:00, Christopher Humphris
**
*Giovedì 6 maggio: *L’italiano in movimento: fra repertorio e grammatica*
Ore 9:00, Mari D’Agostino e Giuseppe Paternostro, Università di Palermo
*L’Italia, le Italie: dinamiche linguistiche e sociali*
Luisa Amenta, Luisa Brucale, Egle Mocciaro, Università di Palermo
*Fra morfosintassi e lessico: mutamenti in atto nel sistema linguistico*
Ore 13:00, Pausa pranzo
Ore 15:00, Visita guidata della città di Palermo
**
*Venerdì 7 maggio* *L’Italia e gli italiani, la lingua e la cultura attraverso i libri di testo*
Ore 9:00, *Incontro con gli editori e novità nel settore della didattica dell’italiano L2/LS*
Ore 13:00, Pausa pranzo
Ore 15:00, *Esperienze in Italia, esperienze all’estero: workshop*
Coordina Tindara Ignazzitto, Scuola di Lingua italiana per Stranieri, Università di Palermo
**
*Sabato 8 maggio: *Tradurre la letteratura italiana contemporanea*
Ore 9:00, *In occasione della pubblicazione della traduzione in spagnolo di “Palermo è una cipolla” dello scrittore palermitano Roberto Alajmo*
Matteo Di Gesù e Marina Castiglione, Università di Palermo
Roberto Alajmo, giornalista e autore
Gastón Sebastián M. Gallo, editore Ediciones Simurg, Argentina
Ore 13:00, Pausa pranzo
Pomeriggio libero
**
*Domenica 9 maggio: *Gita: Segesta, Erice e le saline di Trapani*

Tindara Ignazzitto
+393397458087
Lingua italiana per stranieri (L2)
www.itastra.unipa.it
Intercultura/Cultura della pace

Autore articolo: porfido

Convegno Dilit 2010





.

E’ stato annunciato il titolo del convegno Dilit 2010:

L’ecologia dell’apprendimento linguistico.

Invitato illustre (anzi, illustrissimo!) di questo convegno sarà il Prof. Leo Van Lier.

Qui la pagina, in aggiornemanto, del convegno.

Autore articolo: porfido

Era melio prima che no si scriveva o e melio adeso che si scrive sbaliato?


Tutto nasce da questo articolo di Stefano Bartezzaghi.

Poi arriva il gustoso sfogo della ragazza (pseudo) bulgara. E poi, non da meno (sotto), i commenti.

Di cosa parliamo? Ma certo: della lingua degli SMS. Dove l’immaginazione lascia spazio alle certezze e tvukdb! può significare “tu voi un kilo di bote” o “ti volio (a) un kilometro da Bari” (il mio preferito) o anche “tu voi un k da baciare”.

Punto d’arrivo (o di partenza, decidete voi) è il documento SAO KO KELLE TERRE (nuova edizione), che qui allego:

SAO KO KELLE TERRE…

Il ministero dell’Istruzione rende noto che – dopo la presa di posizione sui manuali di storia – il Governo intende proseguire nella sua azione di rinnovamento, varando la Grande riforma ortografica. Ciò riavvicinerà il popolo alla scrittura e alla lettura, eliminando quegli ostacoli di natura grammaticale, glottologica e politica che impediscono a gran parte della popolazione di scrivere sms e di leggere la schedina senza commettere errori. Detti ostacoli sono da imputarsi all’egemonia comunista che ha tenuto vigliaccamente in pugno la cultura italiana.

Articolo 1. A partire dal gennaio 2004 viene eliminata la lettera «h» dopo la «c»: inutile e fuorviante a tutti gli effetti. Il suono «ch» verrà reso con la lettera «k», già kara ai latini. La lettera «c» resterà in vigore solo nei suoni dolci, e privata della «i», ke non si kapisce mai se va messa o no.

Artikolo 2. In febbraio, la stessa sorte tokkerà alla «q», sopravvissuta nella nostra lingua solo in quanto presente nei Quaderni del carcere: libello insurrezionalista no global skritto da un galeotto nemico dello Stato. D’ora in poi si scriverà «kuesto», «kuello»: in linea kon la tradizione della lingua patria, kodifikata dall’antiko testo «sao ko kelle terre…».

Artikolo 3. Tenuto konto ke da Roma in giù non c’è italiano ke azzekki una doppia, si delibera ke, a partire dal marzo 2004, le dopie siano abolite.

Artikolo 4. Da aprile, il verbo «avere» verà sempre skrito – in kualsiasi forma – kon la letera «h» iniziale: io ho, noi habiamo, esi hano. Il provedimento si è reso necesario per evitare inkonvenienti derivati dala konfusione tra la terza persona plurale del’indikativo e una certa parte anatomika.

Artikolo 5. A magio del 2004 si separerà il suono guturale dela letera «g» da kuelo dolce, ke verà reso kon la letera «j»: letera kara ala Patria, esendo presente nei nomi di grandi personaji dela nostra cultura, kuali Julius Cesare, Julius Evola e Jo Skuilo.

Artikolo 6. A jugno gli italiani sarano pronti ad afrontare il problema del ditongo: «sc» verà sostituito kon la letera «x» (jà kara ala Patria nei nomi di Bixio e di Craxi, nel’obelisko di Axum e nele skrite inejanti al Dux ke adornano le nostre cità); «gn» farà uso dela tilde spagnola («ñ»), koncesa al presidente del Consiglio dal’amico Aznar, al kuale andrano pagate le royalities per l’utilizo di deta letera in kambio del’espulsione dala Spaña del judice Garzon; «gl» verà sostituito kon la «y», come jà in uso nei principali mezi di komunikazione di masa («kuel koyone komunista di …»).

Artikolo 7. Da luyo verà abolito il modo konjuntivo, frankamente tropo komplikato, nele aule parlamentari, per yi onorevoli deputati e senatori dela Kasa dele Libertà. In deroga, si koncede l’utilizo dela espresione «mi konsenta».

Artikolo 8. Ad agosto verà abolita la silaba «kom», ke tanti dani ha fato al paese e al mondo intero. Al suo posto si userà la silaba «imp», ke sta per «impresa»: solo arjine kontro la rivolta impunista.

Artikolo 9. Ala riapertura dele skuole, si delibererà l’abolizione deyi acenti e deyi apostrofi. D ora in poi sara kiaro ke kuotidiani tendenziosi e bujardi kuali l Unita sono di fato ilejibili.

Artikolo 10. Alo skopo di armonizare le ativita dei citadini, tenuto konto dela konfusione derivante dal uso di termini diferenti per indikare lo steso konceto, si delibera ke, in okasione del avio del kampionato di kalco 2004/05, il nome dela soceta kalcistika deve koincidere kon kuelo dela cita in kui deta skuadra ha la sede. Il impune di Bergamo sara denominato Atalanta, Ferara si kiamera Spal… Yi impuni nei kuali joka piu di una skuadra sarano divisi ekuamente a meta. In partikolare, a Milan e ja stata individuata un area dismesa dale parti dela diskarika impunale ke vera ribatezata Inter.

Artikolo 11. Prendendo spunto dala brilante soluzione del problema Fiat indicata a suo tempo dal presidente del Konsiyo, a novembre entrera in vigore la ridenominazione deyi enti, dele industrie e dele dite perdenti, ke asumerano il nome dele konkorenti piu prestijose seguito dala parola «Junior». Oltre a «Ferari Jr», si dovra parlare di «Mediaset Jr» per la Rai e di «Polo Jr» per l Ulivo. Bush Jr non kambia.

Artikolo 12. Vera portato a termine il “programa dele tre i”, denominando «inglese» la nuova lingua kosi deliberata. Dal 31 dicembre 2004, kuindi, tuti yi italiani parlerano inglese.

Leje aprovata, in Lazio, dal presidente del Konsiyo Berluskoni, dal presidente del Konsiyo Jr Berluskoni Jr e dal presidente del Konsiyo Jr Jr Berluskoni Jr Jr.

Kuanto ai fondi per garantire l atuazione dela leje, non e stato posibile reperirli a kausa del buko laxatoci dal precedente governo e ke kontinua inspiegabilmente a ingrandirsi kon valore retroativo! Viene kosi istituita una tasa, ke potrete konkordare kon l operatore Fininvest di fiduca.

(Giuliano Garuti, 4 gennaio 2004)

Autore articolo: porfido

Imparare una lingua per Christian Puren


Imparare una lingua vuol dire confrontarsi costantemente con la contraddizione, la variabilità (pensiamo ai concetti di interlingua e intercultura).

Il campo dell’apprendimento di una linguacultura straniera, in quanto campo complesso, obbliga a un avvicinamento alla complessità della vita e della società reale; secondo me è un buon “allenamento” alla complessità della vita quotidiana nelle imprese e nella società.

Christian Puren

Tratto da: “La prospettiva “co-culturale” e “co-azionale” nella glottodidattica complessa. A colloquio con Christian Puren”, Intervista di Manuela Derosas, in Bollettino Itals Febbraio २००९


Autore articolo: porfido


venerdì, aprile 09, 2010

Corso di formazione: “Gli italiani e il mare”.


Ci scrive Annamara Montesi, responsabile dei corsi di italiano per stranieri presso il Comitato Dante Alighieri di Mondavio (PU) Italia, per rendere nota la disponibilità di un corso di formazione per insegnanti di italiano L2/LS dal titolo “Gli italiani e il mare”, che si terrà a Mondavio l’ultima settimana di luglio: dal 26 al 31 luglio 2010. Il corso è gratuito “per chi, essendo interessato a organizzare soggiorni-studio, non ha partecipato a corsi organizzati dal Comitato e non ha accompagnato gruppi a Mondavio”.

Di seguito maggiori informazioni.

Cari colleghi e colleghe,
dopo il successo del corso dello scorso anno, il Comitato Dante Alighieri è lieto di annunciare che anche quest’anno sono aperte le iscrizioni al corso di aggiornamneto gratuito per docenti di italiano L2/LS “Gli italiani e il mare” che si terrà a Mondavio l’ultima settimana di luglio: dal 26 al 31 luglio 2010.
Il corso di aggiornamento prevede un percorso didattico all’insegna del mare attraverso la lingua, letteratura, la musica, la civiltà e il cinema italiani. Le lezioni si propongono di presentare un’ampia gamma di materiali autentici didattizzati che potranno essere un utile supporto nell’insegnamento della lingua italiana a stranieri. Lavorando su testi letterari e poetici, su immagini e filmati, su cortometraggi e spezzoni di film celebri, su pubblicità e canzoni, si potranno ricavare utili suggerimenti per lezioni di italiano dove l’insegnamento della lingua si lega strettamente alla cultura del nostro Bel Paese.

Per maggiori informazioni e dettagli sul corso e sul programma vi preghiamo di consulare il nostro sito:

http://www.scuoladantealighieri.it/masterit.htm

Dott.ssa Annamara Montesi


Autore articolo: porfido

Eccoci, noi ci saremmo


Io mi chiedo: perché non ci vedono?

Copio e incollo dal sito www.studenti.com

26 settembre 2005
Milano-Stranieri, l’appello dei professori: “Dateci insegnanti di sostegno”

Il caso di via Quaranta riapre la vecchia ferita dell´integrazione degli alunni stranieri nelle scuole pubbliche. Annoso problema, in una città in cui gli studenti di cittadinanza non italiana stanno raggiungendo quota 500 mila, con un incremento negli ultimi 4 anni del 4 per cento. «È arrivato il momento che Milano affronti seriamente il problema degli studenti stranieri – accusano gli insegnanti e i genitori di Rete Scuole -. Non è più un´emergenza ma è una realtà quotidiana». Fatta di bambini di ogni nazionalità che si presentano nelle classi senza parlare una parola di italiano, di interpreti improvvisati, spesso reclutati fra i compagni più grandi che provengono dagli stessi paesi, di programmi individuali per aiutare i nuovi arrivati a mettersi in pari con il resto della classe.

Una realtà spesso difficile da affrontare. Specialmente in quelle scuole dove la percentuale di studenti non italiani sale dal 7 per cento di media al 20-25%. In una città dove, su 482mila stranieri che frequentano gli istituti pubblici ci sono solo 50 mediatori linguistici. «Una cifra insufficiente – spiega Wolfango Pirelli, segretario regionale della Cgil scuola -. Solo tre anni fa in Lombardia ce n´erano quasi 500, ora ne sono rimasti solo 280, di cui 130 in organico e 150 per le emergenze». «Occorre un investimento maggiore – dice Patrizia Quartieri di Rete Scuole – per l´accoglienza dei bambini e delle famiglie. Bisognerebbe inserire i mediatori linguisti e i traduttori negli organici fissi delle scuole così come si fa per il sostegno agli alunni disabili». Per quanto riguarda l´inserimento dei ragazzini delle medie che da via Quaranta lunedì prossimo passeranno nelle scuole italiane, però, il direttore scolastico regionale Mario Dutto garantisce che ci sarà un programma ad hoc.

«È un inserimento molto impegnativo – spiega -. Pertanto metteremo a disposizione delle risorse aggiuntive per aiutare le scuole utilizzando parte dei 150 posti messi a disposizione per i casi di emergenza. Siamo anche disponibili a offrire i nostri istituti al pomeriggio se avranno bisogno di spazi per le lezioni private per la preparazione agli esami egiziani». Nonostante però già 73 bambini sono stati iscritti nelle nostre scuola, in via Quaranta prosegue la protesta degli altri genitori. Che oggi potrebbe inasprirsi con la presenza dei militanti della Lega Nord che distribuiranno vocabolari di italiano-milanese e libri di Oriana Fallaci. Per evitare lo scontro ci saranno anche i Verdi, Rifondazione Comunista e alcuni esponenti di Rete Scuole

RASSEGNA STAMPA
FONTE: www.flcgil.it

lunedì, 26 settembre 2005

Una precisazione




Vorrei entrare nel merito dell’ultimo articolo postato.


Si scrive:

“Occorre un investimento maggiore – dice Patrizia Quartieri di Rete Scuole – per l´accoglienza dei bambini e delle famiglie. Bisognerebbe inserire i mediatori linguisti e i traduttori negli organici fissi delle scuole così come si fa per il sostegno agli alunni disabili». Per quanto riguarda l´inserimento dei ragazzini delle medie che da via Quaranta lunedì prossimo passeranno nelle scuole italiane, però, il direttore scolastico regionale Mario Dutto garantisce che ci sarà un programma ad hoc”.

Associare alla parola straniero la situazione di disabilità è questione che mi trova in totale disaccordo. Il disabile è persona che va aiutata a trovare strumenti per convivere nella realtà con il suo handicap. In sostanza è la realtà stessa che va modificata per far sì che non intralci il suo “modo di procedere”.
Vedere lo straniero in quest’ottica procura una pericolosa miopia. E infatti nell’intervista si parla di “traduttori” e “mediatori linguistici”, figure quantomai inutili se si vuole promuovere ciò che è possibile: l’integrazione a pieno titolo del bambino o ragazzo straniero nella scuola italiana.

Bisogna promuovere la conoscenza, non dare stampelle. Bisogna fornire maestri e professori di strumenti per far sì che ogni insegnante sia contento di avere stranieri. Bisogna formare i nuovi e i vecchi insegnanti all’intercultura, alle dinamiche acquisizionali, alla glottodidattica.

La scuola deve puntare in alto in questa sfida. Stiamo diventando anche noi una società multietnica e, nonostante la reazione della monocultura monolitica e inattaccabile, multiculturale. Essere pronti a fronteggiare questa situazione è uno degli obiettivi primari della scuola. Utopia? Forse. Resta il fatto che uno straniero non è un disabile e un disabile non è uno straniero. Il mio caro amico Max ha bisogno di ascensori e porte abbastanza larghe per poter fare lezione. Non è in quest’ottica che si aiuta Amina ad affrontare la scuola italiana.


il due blog

mercoledì, 28 settembre 2005

La Lega dell’emarginazione


venerdì, 30 settembre 2005

MILANO – Istituire classi di inserimento temporaneo che accolgano gli studenti stranieri «all’atto del primo ingresso nella scuola italiana dell’obbligo». Lo prevede una proposta di legge targata Lega, messa a punto dal presidente dei deputati del Carroccio Andrea Gibelli e illustrata in una conferenza stampa a Montecitorio. «Si tratta- ha spiegato Gibelli- di una legge di principio che ha l’ambizione di azzerare le differenze. È fatta quindi di un solo articolo che prevede test di ingresso e programmi dedicati che consentono di superare il gap».

LA PROPOSTA – Partendo dalla considerazione che i bambini stranieri, secondo i dati forniti dal ministero (relativi al 2003/2004) sono il 3,5% del totale della popolazione scolastica e prendendo ad esempio la Germania a cui la Lega dice di volersi ispirare, Gibelli propone un modello di integrazione il cui obiettivo è «soprattutto quello di non penalizzare i nostri bambini» e cita il caso di una scuola di Brescia dove «su 25 alunni, 18 erano extracomunitari, e in questi casi il programma ministeriale diventa una chimera». Non solo, lo stesso modello di integrazione firmato Lega ha il vantaggio – spiega ancora Gibelli- «di togliere ogni alibi a quegli extracomunitari che dicono di non volere iscrivere nelle nostre scuole i figli», con la scusa che non conoscono la lingua, quando la verità – fa capire Gibelli – «è che non vogliono integrarsi».

COSA PREVEDE – La scuola di inserimento dovrebbe durare due anni e i bambini poi dovrebbero essere reinseriti al terzo anno della scuola italiana. Il primo articolo del provvedimento stabilisce infatti che «l’accesso alla scuola italiana da parte di studenti stranieri sia subordinato al superamento di test e prove, disciplinati dalle Regioni, che valutino la conoscenza della lingua italiana e dei principali fondamenti delle discipline proposte». Gli studenti che non superano il test dovranno frequentare dei corsi «speciali» della durata di due anni per imparare la lingua italiana ma anche «gli insegnamenti che fanno parte dei programmi ministeriali». Sui dettagli comunque si può discutere, dicono i leghisti, fermi restando i principi ispiratori della nuova proposta, primo fra tutti, l’esigenza di «non rallentare l’apprendimento dei nostri bambini».

29 settembre 2005 FONTE: www.corriere.it


venerdì, 30 settembre 2005

16. Conosci un po’ le parole dell’italiano?


<<<<<<<<<<<<<




Livello B1

Completa il testo scegliendo la parola adatta:

birra – caffè – chiavi – dentifricio


– pasta – sigarette – tonno - zucchero



a. una bustina di


b. un piatto di


c. un mazzo di


d. una scatoletta di


e. una tazzina di


f. un boccale di


g. un tubetto di


h. una stecca di



15. Conosci le preposizioni?



<<<<<<<<<<<<







Livello B1

Inserisci le preposizioni, semplici o articolate,


mancanti. Dove è necessario,

aggiungi l'articolo.

Esempio: Antonio va in ufficio.



a. Torno casa mezzanotte.


b. solito lavora fino tardi.


c. Quando parti Stati Uniti?


d. Finalmente comincio capire!


e. Ci vediamo 7 davanti

bar.


f. Abitiamo Italia, Roma.


g. Maria più tardi andrà libreria.


h. La Segreteria è aperta

9 18.


giovedì, aprile 08, 2010

14. Conosci i numerali ordinali?



<<<<<<<<<<





Livello B1


Completa le frasi scrivendo i numerali ordinali

tra parentesi:



Esempio: Maria abita al (6°) sesto piano.



a. Non ho capito la (13ª) frase.


b. È la (5ª) volta che telefono!


c. Per arrivare al cinema Antares devi girare alla

(1ª) strada a sinistra.


d. La Segreteria si trova al (2°) piano.


e. Domani festeggeremo il nostro (25°)

anniversario di matrimonio.


f. I biglietti erano quasi esauriti,

ho trovato soltanto due posti in (7ª) fila.


g. In occasione dell’(80°) Giro d’Italia,

è previsto l’arrivo di numerose autorità.


h. Carlo è il (9°) di dodici fratelli.


comming soon

>

Blog Archive

Elenco blog personale